IL TRADIZIONALE SISTEMA DI “TUTELA REALE” APPLICATO AL LICENZIAMENTO DISCIPLINARE DEL LAVORATORE

In tema di licenziamento disciplinare del lavoratore-apprendista, il Tribunale di Bari ha ribadito i presupposti indefettibili affinchè possa legittimamente essere irrogata la più grave forma di provvedimento sanzionatorio a carico del prestatore di lavoro: diritto al contraddittorio, necessità di ascoltare previamente le giustificazioni del lavoratore, tempestività della sanzione.

– leggi l’articolo completo –

IL TRIBUNALE DI BRINDISI FAVOREVOLE AL MANTENIMENTO DIRETTO IN TEMA DI AFFIDO DI MINORI

Di recente, il Tribunale Civile di Brindisi ha emanato delle linee-guida in tema di affido e mantenimento di minori che hanno fatto alquanto discutere tra gli addetti ai lavori.
I magistrati della prima sezione civile del Tribunale pugliese hanno sancito la propria adesione ad una interpretazione rigorosa del principio di bi-genitorialità, in linea con lo spirito più autentico della riforma del diritto di famiglia attuata a suo tempo dal legislatore con la legge n. 54 del 2006.

– leggi l’articolo completo –

ILLEGITTIMA SEGNALAZIONE IN CENTRALE RISCHI DI BANCA D’ITALIA: DEUTSCHE BANK CONDANNATA A RISARCIRE UN IMPRENDITORE PUGLIESE

palazzo-koch-banca-d

Il Tribunale Civile di Bari, con sentenza n. 36/2017 depositata in data 11.1.2017, nella persona del giudice monocratico dott. Rana, ha accolto una opposizione a decreto ingiuntivo proposta da un imprenditore pugliese che si era visto destinatario, con modalità tempistiche repentine, della improvvisa revoca del “fido” e della contestuale segnalazione del suo nominativo presso la centrale rischi di Banca d’Italia, in posizione di sofferenza.

– leggi l’articolo completo –